L'associazione
Territorio
Link
La ricerca
Glossario
Pagina principale
Appuntamenti
e-mail

Argentina --- CELESTINA BONOMO, Il cancello

E' una bambina di 11 anni, Celestina Bonomo di Illasi (Vr), quando deve salutare Virginia, la sorella maggiore di 10 anni, già sposata e con una piccolina di tre mesi. Virginia e il marito Augusto Corradini hanno trovato lavoro in Argentina e sperano di dare alla bambina un futuro più certo.


Però Virginia è in lacrime e si aggrappa al cancello della corte di contrada Arano, non vuole più partire, il distacco porta troppo dolore.


Celestina

Quella immagine resta negli occhi e nel cuore della sorella Celestina, rimasta in contrada ad aspettare le lettere, che ci mettono tanto ad arrivare, mentre lei è affamata di notizie, sui luoghi, il lavoro e chissà come stanno e chissà come vivono e che lingua parlano lì…" che almeno vi capite… o no?"
" Ma sì, che il nostro dialetto per fortuna ci assomiglia un po', allo spagnolo" e Virginia scrive. Scrive la nostalgia che comunque c'è sempre, anche se poi sono nate due figlie , per fortuna, che durante il lungo viaggio avevano patito anche il dolore di vedere morire Livia, la piccolina partita con loro.

Celestina è già donna matura negli anni '70, quando va in Argentina finalmente!a trovare e rivedere la sorella, dopo quasi 50 anni.
Abitano a Rio Negro, vivono decorosamente, ma è stata molto dura e la loro casa è ancora con il pavimento di terra battuta.
Le nipoti hanno parlato il dialetto veneto, prima dello spagnolo e mamma Virginia ha insegnato loro l'albero genealogico delle due famiglie di origine.
Troppo profonde sono le radici, troppo forte il legame, trasmesso anche di là del mare, mantenuto vivo con una doppia cittadinanza e nipoti e pronipoti vengono ancora dai parenti in contrada Arano, a vedere quel cancello dove Virginia si era aggrappata quel giorno, chè non voleva più partire.


Virginia a 18 anni

 

 

Per contattarci: canzoniere@canzonieredelprogno.it

 

Free website counter