L'associazione
Territorio
Link
La ricerca
Glossario
Pagina principale
Appuntamenti
e-mail


STORIE DI NOMI---- I PARIGINI

Se qualcuno oggi dice "parigini", possono venire in mente i gerani, ma per Graziella Bonomi che vive a Caldiero (VR), si dipana una lunga storia, di almeno tre generazioni…
"i Parigini" fu soprannominata la sua famiglia, a partire dal nonno, Carlo Bonomi, nato a Colognola ai Colli il 21-12-1873, emigrato a Parigi, a lavorare la campagna dapprima, e poi trasferito nella gran capitale a fare il… giardiniere.
Si', cosicché di parigini, nel senso dei gerani e anche dei cittadini, ne aveva visti tanti.

 

La famiglia proprietaria di quel bel giardino era nobile, benestante, acquistava abiti nuovi, alla moda e quelli un po' più vecchi li passava… al giardiniere. Così, quando il nonno di Graziella tornò a Soave con un buon gruzzolo risparmiato, potè acquistare un pezzo di terra, una casa e un mulo. Il mulo era testardo come tutti i suoi simili, ma aveva un nome speciale e così capitava che il nonno Carlo, con la sua voce da tenore, lo incitasse su e giù per il paese e per i monti "PARIGI !!! PARIGI!!!" e la gente ridendo diceva " Sèntelo!!! E' rivà Parigi!"

Così , nonno Parigi e il mulo Parigi portarono insieme orgogliosamente il loro soprannome… il nonno, soprattutto, temperamento ardito e originale, sfidava la ilarità e forse anche un po' l'invidia dei compaesani, vestendo gli abiti smessi del signore e arrivando all'osteria… in perfetto stile parigino!

 

Per contattarci: canzoniere@canzonieredelprogno.it

 

Free website counter