L'associazione
Territorio
Link
La discografia
Glossario
Pagina principale
Appuntamenti
e-mail

Co' sto fredo ascolta la canzone

Co' sto fredo e co' sto giasso
'nare in volta par ste strade
ve lo giuro camerate
che l'è fredo da morir.

Paronsini benedeti
semo qua a le vostre porte
con le bracia su le sporte
che i è ancora da impenir.

Deme pur quel che volete
un paneto, un soldo, un fruto
la me sporta la prende tuto
la refiuta le bastonè.


Dai ricordi di Giovanni Salvagno (Grezzana, 1927)

 

Per contattarci: canzoniere@canzonieredelprogno.it

 

 

 

Free website counter