L'associazione
Territorio
Link
La discografia
Glossario
Pagina principale
Appuntamenti
e-mail

 

La filia del paesan ascolta la canzone

 

L'è la filia del paesan
tuti i dise che l'è bela.

E passò di là un signor
l'à 'i menata via lontan.

L'à 'i menata in un castel
e di una prigione oscura.

La gh'è stada là set an
sensa vedar né sol né luna.

Quan fu stata in cao a set an
l'à scoperto una finestrela.

La guardava giù nel mar
e la vide una barcheta.

Dentro c'era il suo papà
che veniva da la Francia.

Oh papà mio buon papà
cossa dise la gente in Francia.

Tuti dicon mal di te
che tu sei filia rubata.

No non son filia rubà
ma una dona maritata.

M'à rubata el fiol del Re
e non quel che mi à sposata.

E l'anel che gò nel dièl
l'è sta quel che mi à legata.

 

Informatori: Benedetti Maria (Illasi 1923)

 

Per contattarci: canzoniere@canzonieredelprogno.it

 

 

 

Free website counter